Apertura domenica 19 Maggio 2019 delle strutture provinciali di Cascina Stella a Castelleone

DOMENICA 19 maggio 2019, la Provincia di Cremona aderisce al BIOBLITZ Lombardia 2019.

Cos’è il Bioblitz? E’ un modo informale, efficace e divertente per registrare la varietà delle forme di vita che possiamo trovare in natura e condividere le competenze e l’entusiasmo per gli animali selvatici e le piante spontanee, attuato in collaborazione con Regione Lombardia e numerosi Enti gestori di Aree protette.

Esperti naturalisti e cittadini collaboreranno nella raccolta di dati sull’ambiente, secondo i principi della citizen science.

Un Bioblitz, infatti, viene messo in pratica da un gruppo di ricercatori, studenti, naturalisti e cittadini comuni, che lavorano assieme per rilevare e registrare quanti più possibili organismi viventi all’interno di un’area, presenti in un definito arco di tempo (almeno 24 h). I dati raccolti verranno caricati sulla piattaforma informatica internazionale iNaturalist.org .

Il Bosco Didattico, situato nella Stazione Sperimentale per la conservazione della Flora di Pianura della Provincia di Cremona, e ricompreso nel PLIS della Valle del Serio Morto, è una delle località in cui questa iniziativa sarà realizzata, in contemporanea con numerosi altri siti lombardi; le attività sono coordinate a livello regionale dalla stessa Regione Lombardia.

Ecco il programma delle indagini naturalistiche previste nel Bosco Didattico Domenica 19 maggio 2019:

- dalle 9.00 alle 11.00: LE NOSTRE PIANTE (CON FABRIZIO BONALI). Un'occasione per tutti i partecipanti di fare una passeggiata per cominciare ad imparare a riconoscere e conoscere la flora del Bosco Didattico, accompagnati da uno degli esperti che ha realizzato l'Atlante delle piante vascolari della Provincia di Cremona e che in questi anni ha effettuato l'osservazione di sempre nuove specie.

- dalle 11.00 alle 12.00: DOVE SONO I MOLLUSCHI? (CON DAMIANO GHEZZI). I molluschi non annoverano solo le numerosissime specie marine, ma anche entità “continentali”; proviamo ad esplorare il Bosco Didattico per cercare le specie terrestri e d'acqua dolce che vi abitano.

- dalle 14.00 alle 15.30: FARFALLE DI PIANURA (CON MARCO GHISOLFI). Incontriamo i lepidotteri del Bosco Didattico imparando anche come gli esperti conducono la loro osservazione ed il loro riconoscimento.

- dalle 15.30 alle 17.00: FUNGHI A PRIMAVERA (CON CLAUDIO BERSELLI). Se il clima ci assisterà, potremo cercare insieme le interessanti specie di funghi primaverili che si possono reperire nel Bosco Didattico, ed ascoltare la descrizione delle loro caratteristiche biologiche ed ecologiche.

dalle 17.00 alle 18.30: TRACCE, IMPRONTE, CANTI E VERSI DI ANIMALI (CON FRANCO LAVEZZI) Anche quest'anno, potremo percorrere insieme i sentieri del Bosco Didattico alla ricerca di Uccelli, Mammiferi, Rettili e Anfibi e/o dei segni della loro presenza.

Le uscite per le osservazioni partiranno, agli orari sopra indicati, dal piazzale antistante la Cascina Stella; presso i locali della Cascina sarà inoltre possibile visitare un'esposizione riguardante l’importante tema della “connettività ecologica” del territorio.

L'EVENTO E' GRATUITO ED APERTO A TUTTI, grandi e piccini. Si consigliano scarpe da campagna ed abbigliamento adeguato e comodo.

Contemporaneamente, presso le strutture provinciali della Cascina Stella, che ospitano l'Ecomuseo del paesaggio padano, si potrà visitare la mostra fotografica “MUOVERSI PER SOPRAVVIVERE: LA CONNESSIONE ECOLOGICA” (A cura di Franco Lavezzi e Fausto Leandri), realizzata nell’ambito del Progetto: “Dal Morbasco al Po-Interventi a scala locale funzionali al rafforzamento e completamento della matrice ambientale e delle caratteristiche strutturali in un’ottica di miglioramento della connessione ecologica”, presentato sul Piano di Azione CARIPLO “Realizzare la connessione ecologica”.

 

Per eventuali ulteriori info potete visitare i seguenti siti :

http://boscodidattico.provincia.cremona.it/

http://ecomuseo.provincia.cremona.it/

 

Per informazioni:
Email: ambnat@provincia.cremona.it

Inserita il giorno 15-05-2019 nella sezione "Ambienti naturali"