Modifiche impiantistiche

La Circolare 1/Amb/2007 della Regione Lombardia - Direzione Generale qualità dell'Ambiente - n. 5 del 25/01/2007 definisce le linee guida relative alle modifiche impiantistiche ai sensi dell'art. 269, comma 8 del D.lgs 152/06 e s.m..

Il titolare dello stabilimento autorizzato che sia intenzionato ad apportare modifiche ai cicli produttivi e/o ai presidi depurativi delle emissioni deve determinare, riferendosi alla tabella per l'individuazione delle modifiche sostanziali (allegata al termine della pagina), se l'intervento previsto abbia carattere sostanziale o non sostanziale.

Le modifiche sostanziali seguono le procedure stabilite per l'acquisizione delle autorizzazioni.

Le modifiche non sostanziali devono essere comunicate, utilizzando il modello di comunicazione in allegato, alla Provincia, al Comune ed al dipartimento A.R.P.A. competente per territorio; la comunicazione deve essere corredata da una specifica relazione tecnica (da elaborare sulla base del modello riportato al termine della pagina) e dalla documentazione specificata al termine del modello di comunicazione.
Non sono dovute tariffe per l'istruttoria.

 

Pagina aggiornata al 23-01-2013