Rinnovo di autorizzazione per l'esercizio

Provvedimento da richiedere ai sensi dell'art. 208, comma 12, del D.Lgs. 3 aprile 2006 n.152 e succ. mod.
Il procedimento attiene al mero rinnovo di vigente autorizzazione per lo smaltimento e/o il recupero di rifiuti. Pertanto eventuali modifiche (sostanziali o meno – sono esclusi gli adeguamenti solo formali a nuove disposizioni) devono essere oggetto di specifica e separata richiesta di autorizzazione. Il rinnovo di autorizzazione è relativo solamente alle attività di smaltimento e/o recupero di rifiuti, pertanto ulteriori autorizzazioni da rinnovare (es. scarichi idrici, emissioni in atmosfera) devono essere oggetto di specifica e separata istanza da avanzare al soggetto competente.
L'istanza deve essere presentata prima della scadenza del provvedimento in essere, utilizzando gli schemi e la documentazione prevista dai modelli qui indicati, redatti sulla base di quanto definito dalla D.G.R. 6 agosto 2002 n. 7/10161, pubblicata su BURL n. 37 del 9 settembre 2002.
Alle istanze da presentare alla Provincia di Cremona deve essere allegato il riscontro dell'avvenuto versamento del rimborso oneri di istruttoria.
L'esercizio sarà soggetto a presentazione ed accettazione di garanzia finanziaria, definita in sede di rilascio del rinnovo di autorizzazione (in caso di fidejussione, da presentarsi secondo lo schema indicato a lato).

Per informazioni:
Servizio Aree protette, Energia, Rifiuti
C.so Vittorio Emanuele II, 17 - fax 0372 /406430
e-mail : rifiuti@provincia.cremona.it
Responsabile del Servizio: dott.ssa Barbara Pisaroni
Orari di apertura al pubblico:
Lunedì e mercoledì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30
Martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30
Pagina aggiornata al 16-08-2016