Il costo della dichiarazione

Il costo della dichiarazione serve a coprire le spese delle attività di ispezione effettuate annualmente da tecnici qualificati incaricati dalla Provincia. La legge prevede infatti che tale costo sia a carico dell'utente e che venga equamente ripartito tra tutti gli impianti.
Il pagamento va riscosso dall'operatore che effettua l'intervento di controllo e manutenzione.
All'utente resterà la copia del Rapporto di Controllo Tecnico compilato dal manutentore (allegato "G" o "F").
Il responsabile dell'impianto dovrà conservare tale documentazione all'interno del libretto di impianto o di centrale per gli eventuali controlli.

A partire dal 1 agosto 2012 i costi della dichiarazione sono:

Caldaia di potenza inferiore a 35 kW: 7,00 €
Caldaia di potenza compresa tra 35 e 50 kW: 14,00 €
Caldaia di potenza compresa tra 50,1 e 116,3 kW: 80,00 €
Caldaia di potenza compresa tra 116,4 e 350 kW: 140,00 €
Caldaia di potenza superiore a 350 kW: 190,00 €

Pagina aggiornata al 06-08-2014