Nuove modalità per l’inserimento di nuovi impianti dal 16/04/2012

Al fine di impedire la moltiplicazione degli impianti già registrati nel CURIT, la Provincia di Cremona ha dato avvio dal 16/04/2012 alle nuove modalità per l’inserimento di nuovi impianti nella propria sezione di catasto.

In caso di registrazione di un nuovo impianto, il manutentore deve chiedere il Codice Impianto alla Provincia di Cremona mediante l’apposito modulo compilato in tutti i campi e scaricabile dal sito Curit, pagina degli operatori, sezione documenti/modelli EELL.
Nella stessa pagina si trovano anche: il file che contiene le istruzioni per la compilazione del modello di richiesta, la tabella con il viario della Provincia di Cremona e l’elenco dei codici Istat dei comuni della Regione Lombardia.
Informazioni e modelli sono reperibili all’indirizzo http://www.curit.it/ultime_news

Prima di inviare il modello alla Provincia di Cremona, il manutentore deve provare l’acquisizione dell’impianto mediante apposita funzione del catasto. Si ricorda che si deve procedere all’acquisizione dell’impianto anche in caso di sostituzione del generatore.

Si rammenta che la richiesta deve essere inviata solo ed esclusivamente per impianti non registrati nel catasto e per impianti già esistenti per i quali l’utilizzo della funzione di acquisizione impianto non ha dato risultati utili.
La richiesta, da parte del manutentore o degli amministratori di condominio, relativa alla generazione di un “nuovo impianto”, va inviata esclusivamente alla Provincia di Cremona all’indirizzo: impiantitermici@provincia.cremona.it

La Provincia di Cremona, dopo aver effettuato l’aggiornamento del catasto, invierà e-mail al manutentore/amministratore che ne ha fatto richiesta. Il manutentore/amministratore dovrà, successivamente al ricevimento della e-mail, provvedere al completamento di tutti i dati del generatore o dell’impianto assegnato prima di inserire le dichiarazioni.

Pagina aggiornata al 24-03-2015