Attivare un tirocinio

Attivare un tirocinio

I Centri per l’Impiego, in qualità di enti accreditati ai servizi al lavoro di cui alla Legge Regionale 22/2006, promuovono l'attivazione di tirocini extracurricolari, finalizzati ad agevolare le scelte professionali dei giovani attraverso una conoscenza diretta del mondo del mondo lavoro ovvero a favorire l'acquisizione di nuove competenze professionali da parte di inoccupati e/o disoccupati per un loro inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro.

Regione Lombardia, con la D.G.R. n. 825 del 25 ottobre 2013, ha approvato i nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini finalizzati a rafforzare gli elementi formativi del tirocinio e contrastare i possibili utilizzi distorti di questo strumento.

I tirocini extracurriculari promossi dai Centri per l'Impiego provinciali si dividono in:

  • Tirocini formativi e di orientamento
    Sono finalizzati ad agevolare le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani.
    I destinatari sono i soggetti che hanno conseguito un titolo di studio da non più di 12 mesi, inoccupati in cerca di occupazione, disoccupati e occupati con contratto di lavoro o collaborazione a tempo ridotto.
     
  • Tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo
    Sono rivolti a inoccupati in cerca di occupazione, a disoccupati, a lavoratori sospesi, in mobilità e a occupati con contratto di lavoro o collaborazione a tempo ridotto.
     

Tutti i tirocini sono regolati da una convenzione stipulata tra il soggetto promotore e il soggetto ospitante e sono svolti sulla base di un progetto formativo individuale firmato dal promotore, dall’ospitante e dal tirocinante.