Verifica e monitoraggio sullo stato di conservazione delle opere di competenza

Ricognizione avviata dal Ministero Infrastrutture e Trasporti

Gentili Sindaci
Gentili Responsabili Uffici Tecnici Comunali

Con nota pervenuta il 20 agosto u.s. il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Lombardia e l’Emilia Romagna ha avviato un’azione di verifica e monitoraggio sullo stato di conservazione e manutenzione delle opere stradali, ferroviarie ed idrauliche di competenza della Provincia e dei Comuni compresi nel suo territorio i cui risultati devono essere trasmessi al Ministero entro e non oltre il 1 settembre p.v.

Nella stessa comunicazione si chiede alle Province di svolgere un ruolo di coordinamento dei comuni affinche vengano raccolte analoghe informazioni tecniche per i manufatti di loro competenza.

In data 21 agosto u.s. si è tenuta presso la sede dell’Unione Province Lombarde un incontro tra le Province, la Regione, la Città Metropolitana di Milano e ANCI Lombardia per coordinare l’attività di raccolta dati.

Le decisioni assunte, che verranno comunicate direttamente dall’ANCI a tutti i Comuni, sono sintetizzate nella nota pervenuta dall'Unione Province Lombarde che si allega al presente comunicato.

In attuazione di quanto deciso i Sindaci dovranno trasmettere alla Provincia di Cremona i dati richiesti dal Ministero Infrastrutture e Trasporti compilando in ogni sua parte la scheda di rilevazione allegata e trasmettendola, nello stesso formato (xls o ods) non scannerizzata, debitamente sottoscritta dal compilatore, improrogabilmente entro il 29 agosto p.v. alle ore 12 al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@provincia.cr.it

 

Per informazioni:
Ing. Patrizia Malabarba - Ing Davide Pisana
via Bellarocca, 7 - 26100 Cremona
Tel. 0372406422 - 0372406425
Email: strade@provincia.cremona.it

Inserita il giorno 22-08-2018 nella sezione "Sicurezza Stradale"