2014-2015 Scuola Immacolata - Soresina

Complesso Scuola Immacolata - Soresina
Risanamento e riqualificazione funzionale delle scuole dell'infanzia e primaria poste in via Leonardo da Vinci n. 5 – Lotto n.1.

A seguito di una convenzione stipulata con il Comune di Soresina, la Provincia di Cremona ha svolto le funzioni di stazione appaltante per l’espletamento delle procedure di gara per le opere di risanamento e riqualificazione funzionale della scuole dell’Immacolata a Soresina e sta svolgendo le attività di Direzione Lavori, Coordinamento della Sicurezza e Collaudo in corso d’opera.

L’intervento interessa il complesso immobiliare collocato all’interno dell’abitato della città di Soresina ed è articolato su tre corpi di fabbricato ad “U” fra loro affiancati e contrapposti, con al loro interno tre cortili utilizzati per lo spazio di gioco dei bambini delle scuole dell’infanzia e primaria.
Tetto Immacolata
L’impianto tipologico dell’immobile è composito, con un nucleo più antico e corpi di fabbrica più recenti rispetto all’originale impianto principale; infatti i corpi di fabbrica più vetusti sono parte dell’antico complesso monastico nato attorno alla chiesa di S. Francesco del Dosso nella prima metà del XXVII secolo.

La necessità di poter disporre di nuovi spazi per le attività didattiche ha indirizzato la progettazione a dover razionalizzare l’uso degli attuali locali già usufruiti dalle due scuole, di convertire l’attuale salone multifunzionale (ex teatro interno della scuola) in spazio mensa, ma anche di recuperare all’uso la palestra comunale, da diversi anni inutilizzata e che si trova prossima rispetto agli immobili della scuola. Il progetto di recupero consentirà alla scuola “Immacolata” di accogliere un maggior numero di alunni.

La scuola paritaria dell’infanzia  sarà articolata tutta al piano terra e sarà composta da cinque sezioni; la scuola primaria, quando i lavori saranno portati a termine, si svilupperà tutta sui piani primo e secondo e sarà articolata in due sezioni.

L’intervento edilizio è configurabile nel “risanamento conservativo”; ridisegnerà gli spazi interni con nuovi divisori nel rispetto storico architettonico dei fabbricati più antichi.
Lavori pavimento e tetto
Gli interventi di miglioramento e consolidamento strutturale sono stati progettati adottando il criterio della riparazione o manutenzione straordinaria, anche adeguando i fabbricati anche alle azioni sismiche come previsto dalle vigenti normative. Saranno completamente rinnovati gli impianti elettrici e telematici, quelli termoidraulici, i servizi igienici, gli impianti antincendio. Il riscaldamento avverrà mediante pannelli radianti a pavimento. Gli impianti sono realizzati avendo cura di salvaguardare quanto più possibile l’impianto architettonico dell’edificio senza operare sugli apparati murari esistenti.

Saranno sostituiti tutti i serramenti esterni ed interni e riqualificate tutte le facciate; saranno rifatti i cortili interni, ricavando ampi spazi per i giochi all’aperto dei bambini.
Consolidamento e soffitti
Il contratto per l’esecuzione dei lavori è stato stipulato nel 2014 con l’impresa Ing. Leopoldo Castelli Costruzioni S.p.A. con sede in Como. L’importo contrattuale è di Euro 3.734.444,36, oltre IVA, a cui sono da aggiungere le somme a disposizione del Committente.
Il Responsabile dei Lavori è un funzionario tecnico del Comune di Soresina.

La consegna del cantiere all’impresa è avvenuta alla fine di aprile 2014.

Allo stato attuale (fine marzo 2015) la situazione dei lavori è la seguente:

  • Si stanno eseguendo le opere previste nella prima fase, che riguardano essenzialmente i fabbricati A e C (quelli verso la via Leonardo da Vinci) e la palestra, che consentiranno di completare questi fabbricati nell’estate 2015 così da permettere il trasferimento della scuola materna nei fabbricati rinnovati e poter spostare le successive lavorazione del cantiere nei fabbricati rimanenti (fase2).
  • E’ stato allestito il cantiere, disponendo le recinzioni di suddivisione e di separazione con il resto del complesso scolastico, l’installazione delle gru e dei macchinari necessari per le lavorazioni, i magazzini, gli spogliatoi ed i baraccamenti per le maestranze.
  • Sono state eseguite le opere di settorazione e protezione dei luoghi attualmente utilizzati dalla scuola ed e’ stata realizzata la scala provvisoria per l’uscita di emergenza del primo piano del corpo B, attualmente utilizzato dalla scuola.
  • Nei corpi A, C sono state eseguite le demolizioni previste in progetto, con la rimozione dei vari componenti edilizi oramai obsoleti (serramenti, porte, pavimenti, impianti), i rinforzi strutturali previsti e si stanno installando i componenti degli impianti idrico-sanitari, riscaldamento e impianti speciali. Sono altresì in corso anche le lavorazioni per la posa dei cartongessi di finitura degli ambienti.
  • Sono state interamente demolite alcune porzioni del corpo F verso la via Leonardo da Vinci, costruendo il muro di cinta verso la strada  con  il nuovo cancello d’ingresso al complesso scolastico.
  • Sulle facciate esterne dei due corpi di fabbrica attualmente oggetto di intervento si sono messi in opera i ponteggi di lavoro, iniziando gli interventi di ristrutturazione delle facciate e dei davanzali esterni.
  • Si è interamente demolito il corpo T (a fianco del fabbricato cucina).
  • Nel fabbricato della palestra (corpo G) si è interamente demolito e ricostruito il solaio di calpestio del campo da gioco e degli spogliatoi ed è stata sostituita la copertura in travi prefabbricate ed amianto con un nuovo orizzontamento in legno lamellare, isolamento e lamiera recata ventilata per abbassare le dispersioni termiche del fabbricato.
  • Si sono cominciate le opere di costruzione del nuovo fabbricato che ospiterà la centrale termica di tutto il complesso.


Cremona, marzo 2015

Pagina aggiornata al 24-03-2015