Parco della Valle del Serio Morto

Comuni Coinvolti:

  • Castelleone
  • San Bassano

Riconoscimento: con D.G.R. 27 giugno 1996, n. 15215 e ampliato con D.G.R. n. 1157 del 18/09/2000 in Comune di San Bassano.

Modalità di gestione e pianificazione: Decreto Presidente Regione Lombardia n. 28222 del 13 novembre 2000. Diniego della richiesta di autonomia gestionale con DGR 6735 del 19/06/2017.

Ente gestore: Comune di Castelleone (Comune capofila individuato con convenzione).

Superficie: 851,30 ettari.

Caratteristiche: Il Parco della Valle del Serio Morto è istituito per circa 4 Km lungo il colatore Serio Morto, un corso d'acqua rettificato negli anni '30 del XX secolo che scorre nella valle fluviale dell'antico corso del Serio e che interseca le antiche anse fluviali residue che accolgono un'interessante vegetazione di palude e di ripa.

La riva destra, in particolare, risulta particolarmente interessante per i ciglioni marcati, anche 8-10 metri, con essenze arboree talora consistenti.

In riva sinistra va rilevato un curioso rialzo del terreno, una sorta di isola che si eleva dall'area golenale salvata dalle secolari erosioni e modellamenti delle piene fluviali. La cartografia ottocentesca ne segna almeno una decina, ma tali emergenze morfologiche sono state livellate per dare maggior spazio agli usi agricoli.

Sia i ciglioni morfologici, ossia le rive dell'antico fiume, sia il fondo valle sono modellati da piccoli terrazzi intermedi che contribuiscono ulteriormente a movimentare il paesaggio.

Il principale scopo è la tutela di questa valle relitta e il movimentato passato morfologico giunto fino a noi, unitamente ai manufatti storici come le opere idrauliche, le cascine, i siti archeologici.

Sede del Parco: c/o Municipio di Castelleone, Piazza Comune 3, 26012 Castelleone (CR)
Tel. 0374 3561-356324 - Fax 0374 356300 -  e-mail: protocollo.castelleone@legalmail.it
Sito: www.comune.sanbassano.gov.it

Pagina aggiornata al 26-06-2017