Iscrizione RUDLN unitÓ da diporto adibite a locazione e noleggio

La Regione Lombardia, con il decreto n.71602 del 26 ottobre 1998 e con la D.G.R. n. 47317 del 22/12/1999, ha disciplinato l'esercizio dell'attività di Locazione e Noleggio con Natanti da diporto, per finalità ricreative e per gli usi di carattere locale, prevista anche dall'art. 27, c. 6 del Codice della Nautica da Diporto.
Sono definiti natanti da diporto ogni unità da diporto, o con scafo di lunghezza pari o inferiore a dieci metri.
Chi intende svolgere questa attività  nel territorio regionale lombardo, dovrà pertanto iscrivere dette unità di navigazione nel Registro delle Unità da Diporto in Locazione e/o Noleggio conservato dalla Provincia di Cremona, secondo le seguenti modalità.
Per le definizioni dei termini "locazione" e "noleggio", si rinvia all'art. 42 e 47 del D.lgs. 171/2005.
Per svolgere l'attività di noleggio nelle acque interne, oltre all'iscrizione dell'unità di navigazione nel RUDLN, occorre che il noleggiatore sia munito del titolo professionale di conduttore per le unità da diporto adibite al noleggio nelle acque interne, acquisibile secondo le modalità prescritte dall'art. 10 L.647/1996.
Per i natanti da diporto il numero massimo delle persone trasportate, in caso di locazione, è documentato come segue:

  • SE MUNITE DI MARCATURA "CE", dal numero riportato sulla targhetta del costruttore,
  • SE NON MUNITI DI MARCATURA "CE", dalla dichiarazione di conformità del costruttore o dal certificato di omologazione.

Nel caso in cui si debbano iscrivere, contemporaneamente, una pluralità di unità di navigazione, occorrerà produrre tante domande quante sono le unità da iscrivere. Dette domande costituiranno gli allegati di un'unica ISTANZA, sulla quale (soltanto) andrà apposta la marca da bollo.
La domanda, secondo il modello predisposto e disponibile nella pagina Informazioni - competenze - moduli, corredata da tutta la documentazione necessaria e dalla ricevuta del versamento degli oneri istruttori, può essere consegnata all'Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Cremona o direttamente agli uffici del Settore Ambiente e Territorio di via della conca, 3, presso il porto di Cremona.

Gli orari di apertura dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico, sito in c.so V.Emanuele II, 17, Cremona, sono: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,30; il mercoledì, orario continuato dalle ore 9,00 alle 16,30.
- Ufficio del Settore Ambiente e Territorio, sito in via della conca, 3, Cremona, dal martedì, giovedì e venerdì dalle 9,00 alle 12,30; lunedì e  mercoledì  dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30.

Costi. E' previsto il pagamento di oneri di istruttoria secondo la tabella pubblicata.
Assolvimento dell'imposta di bollo (due marche, una per la richiesta, una per per l'autorizzazione) secondo la normativa vigente.
E' previsto il rilascio o il rinnovo dell'autorizzazione entro 60 giorni dalla domanda.

 

Per informazioni:
Ufficio Porto e Navigazione
Via della Conca, 3 - 26100 Cremona
Dirigente: dott. Roberto Zanoni
Responsabile del Servizio: dott. Giorgio Rodighiero
Referente: dott.ssa Valeria Nassi tel. 0372 406.805 - fax 0372 406.612
email: porto@provincia.cremona.it
pec: protocollo@provincia.cr.it
Pagina aggiornata al 07-02-2018