Volture

Come da Regolamento del Conone Patrimoniale approvato con Delibera di consiglio 6/21:

art. 15 c.1: E' data facoltà agli aventi titolo, di rinnovare, prorogare e volturare i provvedimenti già rilasciati, valutate le ragioni giustificative addotte dall'interessato, verificato che non siano mutate le condizioni rispetto alla data del rilascio e verificato il rispetto della normativa vigente al momento della richiesta.

c.4: L'autorizzazione e la concessione di occupazione suolo pubblico hanno carattere personale, sono valide solo per il soggetto autorizzato/concessionato a cui sono state rilasciate e non possono essere cedute, trasferite, volturate a terzi. Nell'ipotesi in cui il titolare della concessione trasferisca la gestione o la proprietà di un'azienda o di un ramo d'azienda, si può concedere il subentro/voltura dell'Autorizzazione/concessione/nulla osta, previa domanda di un nuovo intestatario, da presentare con marca da bollo, il concessionario dovrà, entro il termine di 180 giorni, renderne edotta la Provincia concedente unendo l'atto di sottomissione da parte del subentrato, sotto pena di decadenza della concessione stessa e conseguente ripristino dello stato anteriore, a tutte le spese del concessionario inadempiente.

Alla domanda di subentro / voltura, va allegata la precedente autorizzazione, una dichiarazione della permanenza delle condizioni iniziali autorizzate, gli atti dimostrativi del trasferimento (successione, cessione, variazione societaria...). In mancanza l'occupazione si classifica come abusiva. In mancanza della comunicazione il soggetto concessionario continua ad essere obbligato al pagamento del canone di occupazione suolo pubblico senza alcun diritto al rimborso, salvo che non si sia verificato il subentro di fatto.

Per Informazioni:
Ufficio Concessioni
via Bella Rocca 7, 26100 Cremona
Dirigente: arch. Giulio Biroli
Responsabile:
Referenti:

fax: 0372 406.474
email: concessioni@provincia.cremona.it

Allegati:

Pagina aggiornata al 05-05-2021