Per i cittadini stranieri

Per i cittadini stranieri interessati ad iscriversi all'Elenco è necessario inoltre:

  • essere regolarmente residenti/domiciliati in Italia
  • se cittadini non comunitari, presentare il permesso o la carta di soggiorno rilasciati per motivi di lavoro o per altri motivi che consentano lo svolgimento di un'attività lavorativa, ovvero possedere l’avvenuta attivazione della procedura di rinnovo del titolo di soggiorno entro i termini temporali previsti dalla legge o esibire il cedolino per il ritiro del permesso di soggiorno rinnovato, rilasciato dalla Questura
  • se cittadini di Paesi Membri dell’Unione Europea residenti in Italia da almeno 90 giorni, presentare "l'attestazione di regolare soggiorno" rilasciata dal Comune italiano ove sono o sono stati residenti
  • avere una conoscenza di base della lingua italiana che consenta la relazione sociale e la comprensione di un vocabolario tecnico attinente ai compiti dell’assistenza alla persona e che corrisponda almeno al livello A2

La conoscenza della lingua italiana è dimostrabile tramite il possesso di:

  • attestati o titoli che certifichino la conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore al livello A2 del QCER
  • titoli di studio o titoli professionali conseguiti in Italia (es. diploma di scuola secondaria italiana di primo o secondo grado, corsi professionali, corsi universitari, master, dottorati ecc.)
  • attestato di competenze di assistente familiare rilasciato ai sensi della L.R. 19/2007 secondo quanto previsto dal  DDUO n. 15243 del 17.12.2008;
  • permesso di soggiorno CE di lungo periodo (rilasciato a partire dal 9 dicembre  2010)
  • attestato di partecipazione al corso di formazione per babysitter propedeutico all’Elenco provinciale.
Pagina aggiornata al 31-03-2020