Parco dei Fontanili

Comuni Coinvolti:

  • Capralba
  • Torlino Vimercati
  • Vailate
  • Pieranica

Riconoscimento: con D.G.P n. 435 del 12/08/2003 nel Comune di Capralba, ampliato con D.G.P n. 681 del 19/12/2006  e D.G.P n. 192 del 22/05/2012 nel Comune di Torlino Vimercati.

Ente gestore: Comune di Capralba (Comune capofila individuato con convenzione)

Modalità di gestione e pianificazione: Decreto dirigenziale della Provincia di Cremona n. 32 del 12/02/2007/sett. IV, in modifica del precedente n. 178, 03/10/03/sett. IV.

Superficie: 1161,88 ettari

Caratteristiche: Il territorio compreso nel Parco è caratterizzato da un ricco reticolo idrografico che costituisce un elemento di connotazione del paesaggio agrario di questo territorio, data la presenza dei numerosi fontanili e corsi d'acqua naturali ed artificiali. L'obiettivo principale del Parco è la tutela dei fontanili, quali microambienti artificiali di regimazione delle acque, che costituiscono un'emergenza testimoniale storico-archeologica, oltre che un sistema di altissimo valore ecologico e naturalistico. Altri elementi caratterizzanti sono i filari, sistema di vegetazione di impianto antropico presenti ai bordi dei corsi d'acqua, delle strade, dei campi, e le cascine, patrimonio di beni architettonici e colturali di grande valore. Nel territorio destinato a Parco l'obiettivo è quello di svolgere un'azione di tutela, di salvaguardia e di recupero ambientale degli elementi paesistici presenti, quali il reticolo idrico superficiale (fontanili, rogge, canali...), gli edifici e i manufatti rurali storici (cascine, mulini, ponti, manufatti idrici...) e gli elementi di pregio del paesaggio agrario (aree boscate, alberature stradali, prati permanenti...).

Sede del Parco: Municipio di Capralba, via Piave 2, 26010 Capralba (CR)
Tel. 0373/450012 -  Fax 0373/450495 - e-mail: pec@pec.comune.capralba.cr.it
Sito: www.comune.capralba.gov.it

Pagina aggiornata al 26-01-2017