Domande Frequenti

Come posso farvi avere la mia richiesta?
La domanda, utilizzando l'apposita modulistica, può essere presentata in uno dei seguenti modi::

  • a mano presso uno degli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) della Provincia
  • per posta
  • mediante Posta Elettronica Certificata scrivendo all’indirizzo PEC della Provincia: protocollo@provincia.cr.it, allegando la scansione del modulo compilato e di tutti i documenti necessari.

Come posso presentare la domanda via PEC?
Le domande e le comunicazioni vanno spedite all’indirizzo di posta elettronica certificata PEC protocollo@provincia.cr.it allegando i documenti necessari in formato pdf o firmati digitalmente.
Se la domanda prevede il pagamento di una marca da bollo, il richiedente non deve applicare la marca sulla domanda modello ma deve effettuarne il pagamento tramite bollettino postale o bonifico bancario ed allegare la ricevuta.

Come faccio ad applicare la marca da bollo sulle domande via PEC?
L'importo della marca da bollo che dovrebbe essere applicata alla domanda cartacea va sommato all'importo dei diritti di istruttoria e pagato con un unico bollettino postale o bonifico bancario.

Quali sono i costi per ottenere un'autorizzazione?
I costi da sostenere sono i seguenti:

  • 1 marca da bollo da applicare alla domanda cartacea.
  • 1 marca da bollo pagata tramite bollettino postale o bonifico bancario.
    (2 marche da bollo pagate tramite bollettino postale o bonifico bancario se si richiede autorizzazione per trasporti agricoli biennali)
  • Eventuali oneri di usura.
  • Oneri di istruttoria.

Quante marche da bollo allego?
Non si accettano marche da bollo sciolte.
Si deve applicare una marca da bollo sulla domanda salvo per le domande presentate via PEC.
In più, l'importo delle marche da bollo necessarie all'autorizzazione che verrà rilasciata deve essere pagato con bollettino postale o bonifico bancario.

Quanto si deve pagare per gli oneri d’usura?
Per le autorizzazioni di trasporti singoli/multipli l’importo viene calcolato in base al tragitto e alle caratteristiche del trasporto (usura di tipo analitica, coefficiente aggiornato al 66.00%).
Per tutte le altre autorizzazioni l'importo è calcolato con la tabella di usura “convenzionale”.
La tabella si trova nel menu a fianco sotto la voce "Oneri di Usura".

Quanto si deve pagare per gli oneri di istruttoria?
In base al tipo di autorizzazione richiesta, gli oneri possono essere consultati a questa pagina.

Come posso pagare?
Utilizzando una delle seguenti modalità di pagamento:

  • Versamento sul conto corrente postale n. 284265 intestato a "Provincia di Cremona - Servizio Tesoreria";
  • Bonifico sul conto corrente bancario n. IBAN IT71 R 05034 11410 000000000128 intestato a "Provincia di Cremona - Servizio Tesoreria" Banco Popolare - Agenzia 1 Piazza del Comune n.6 - 26100 Cremona.
    Causale: "Trasporti Eccezionali" specificando il tipo di pratica.

Quale Provincia ha competenza al rilascio dell’autorizzazione?
La provincia in cui risiede il richiedente oppure la ditta incaricata del trasporto o una delle province territorialmente interessate dal transito dello specifico trasporto o veicolo in condizioni di eccezionalità provvede al rilascio delle autorizzazioni alla circolazione di tipo periodico, agricole, singole o multiple, relative a trasporti e veicoli in condizioni di eccezionalità.

 

Per quanto tempo è valida l'autorizzazione?
Dipende dal tipo di autorizzazione.
Di norma, le autorizzazioni singole hanno una validità di 3 mesi, le multiple di 6 mesi, le periodiche di un anno e le agricole di 2 anni.

Ho ulteriori quesiti/dubbi, come posso mettermi in contatto con l'Ufficio per informazioni?

  • Telefonando ai numeri 0372 406.489 - 0372 406.493;
  • via E-mail al seguente indirizzo: trasportieccezionali@provincia.cremona.it;
  • inviando un fax al numero 0372 406474;
  • presentandosi direttamente negli Uffici, in Via Bella Rocca n.7 a Cremona, negli orari di apertura al pubblico (si consiglia previo contatto telefonico).
Per Informazioni:
Ufficio Trasporti Eccezionali
via Bella Rocca 7, 26100 Cremona
Dirigente: arch. Giulio Biroli
Responsabile
Referenti:
  • geom. Daniele Freri tel. 0372 406.489
  • Andrea Sbolli tel. 0372 406.493
PEC (per invio istanze e comunicazioni formali): protocollo@provincia.cr.it

fax (solo per comunicazioni informali): 0372 406.474
email (solo per comunicazioni informali): trasportieccezionali@provincia.cremona.it
 
Pagina aggiornata al 16-07-2020