Riunioni e assemblee

Al fine di segnalare agli Organi di Governo bisogni ed esigenze della collettività provinciale, o discutere problematiche riconducibili alle funzioni o ai compiti istituzionali della Provincia, i cittadini, gli stranieri e gli apolidi dimoranti nel territorio della Provincia di Cremona possono indire riunioni e assemblee, utilizzando per il loro svolgimento locali od altri spazi messi a disposizione dalla Provincia.

La richiesta di convocazione della riunione od assemblea - sottoscritta da almeno cento cittadini, o dai legali rappresentanti di almeno tre associazioni, corredata dai rispettivi dati anagrafici - è rivolta al Presidente della Provincia, con l'indicazione dell'argomento da trattare.

Pagina aggiornata al 22-02-2011