Richieste di autorizzazione - modulistica

Richieste di autorizzazione - modulistica

Le domande di autorizzazione devono essere presentate ai sensi del D.lvo 3 aprile 2006 n. 152 e succ. mod. secondo quanto previsto dai seguenti articoli:

 

Art. 208

Per i seguenti casi:

- Autorizzazione alla realizzazione, variazione sostanziale e/o esercizio di impianto gestione rifiuti
- Autorizzazione di varianti non sostanziali all'esercizio impianti di gestione rifiuti
- Nullaosta alla realizzazione di varianti migliorative non sostanziali per impianti e/o esercizio attività di gestione rifiuti
- Rinnovo di autorizzazione all'esercizio di impianto gestione rifiuti
- Voltura di autorizzazione alla gestione rifiuti

- Autorizzazione per impianto mobile

Art. 209
Rinnovo autorizzazione gestione rifiuti per impianti certificati

-------------------------------------------------------------------------------------------

Nel caso di Autorizzazioni di progetti sottoposti a Valutazione Impatto Ambientale l'autorizzazione verrà ricompresa nel Provvedimento Autorizzatorio Unico come previsto dall'art 27 bis del D.lgs 152/2006.

 

Ognuno di questi atti viene emanato a seguito di domanda (in regola con l’assolvimento dell’imposta di bollo da € 16,00),  e dell’attestazione del versamento oneri istruttori (come da delibera provinciale annualmente aggiornata) e assolvimento virtuale dell’imposta di bollo sull’atto autorizzativo. Alla somma derivata dal calcolo oneri istruttori andranno pertanto aggiunti n. 2  bolli virtuali (€16,00 + €16,00). La causale del versamento è: “oneri istruttori -tipologia di autorizzazione-,  assolvimento del bollo virtuale”.

L’istanza di autorizzazione per la realizzazione e/o la gestione di impianti di recupero e/o di smaltimento di rifiuti pericolosi e/o non pericolosi deve essere presentata ai sensi della dgr 4174 del 30.12.2020 "APPROVAZIONE DELLA MODULISTICA OBBLIGATORIA A CORREDO DELLE ISTANZE PER L’AUTORIZZAZIONE UNICA DI IMPIANTI DI GESTIONE RIFIUTI AI SENSI DEGLI ARTT. 208, 209 E 211 DEL D. LGS. 152/2006 E MODALITA' DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DEDICATO PER IL DEPOSITO DELLE ISTANZE DIGITALI".

Tutte le istanze ex artt. 208, 209, 211 del TUA dovranno essere presentate con riferimento alla modulistica approvata con questa dgr, comprese le istanze ad oggi già depositate ma non ancora avviate.
L'avvio del servizio per il deposito digitale delle istanze rifiuti sarà in linea dal 1 febbraio sul portale "procedimenti e servizi" di Regione Lombardia