Acque di prima pioggia e di lavaggio delle aree esterne

Sono disciplinate dal Regolamento Regionale 24.3.2006 n. 4.

Sono di competenza provinciali le autorizzazioni allo scarico di acque di prima pioggia scolanti dai centri comunali di raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Dal 13 giugno 2013 le autorizzazioni allo scarico di acque reflue industriali sono sostituite, per le piccole e medie imprese, dall'Autorizzazione Unica Ambientale; pertanto tali aziende non possono presentare domande agli Uffici provinciali, ma devono rivolgersi al SUAP territorialmente competente.

Normativa di riferimento

  • Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e s.m. (Parte Terza)

  • Regolamento Regionale 24 marzo 2006, n. 4

  • Direttiva per l’accertamento dell’inquinamento delle acque di seconda pioggia (D.g.r. 21 giugno 2006, n. VIII/2772

Pagina aggiornata al 07-01-2020