DID - Dichiarazione di Immediata DisponibilitÓ al lavoro

Con il rilascio della DID la persona dichiara di essere priva di impiego e immediatamente disponibile allo svolgimento di un’attività lavorativa e alla partecipazione ad iniziative per la ricerca attiva del lavoro.

Dalla data di rilascio della DID la persona acquisisce lo stato di disoccupazione che successivamente viene confermato con la sottoscrizione del PSP.

Ai sensi dell’art. 4, comma 15-quater del D.L. 4/2019 (introdotto in fase di conversione - L. 26/2019), oltre a coloro che sono privi d’impiego, si considerano disoccupati anche coloro che abbiano in corso un’attività di lavoro il cui reddito da lavoro dipendente o autonomo corrisponde ad un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ai sensi dell’art. 13 del testo unico delle imposte sui redditi di cui al D.P.R. 917/1986:

  • pari o inferiore a € 8.145,00, nel caso di lavoro subordinato e/o parasubordinato;

  • pari o inferiore a € 4.800,00, per il lavoro autonomo.

Anche tali lavoratori possono, pertanto, rilasciare la DID.

La DID è resa esclusivamente in forma telematica sul Sistema Informativo Unitario del Lavoro - SIUL di Regione Lombardia o sul portale dell'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro - MyAnpal.

 

Rilasciare la DID con il Centro per l'Impiego

Ora è possibile richiedere il rilascio della DID anche a distanza. Per maggiori informazioni: "Iscriversi al Centro per l'Impiego" link

 

Rilasciare la DID in autonomia

Il cittadino può rilasciare in autonomia la DID accedendo direttamente ad uno dei sistemi informativi sopra richiamati utilizzando una delle seguenti modalità:

  • sul SIUL raggiungibile al sito https://siul.servizirl.it, utilizzando:

    • la propria Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) e relativo PIN;

    • l’autenticazione SPID.

  • sul portale ANPAL raggiungibile nell'area ad accesso riservato sul sito www.anpal.gov.it utilizzando:

    • la propria Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) e relativo PIN;

    • la propria Carta di Identità Elettronica o CIE e relativo PIN;

    • l’autenticazione SPID.

 

Rilasciare la DID con un operatore accreditato ai servizi per il lavoro

Nel caso in cui il cittadino non fosse nelle condizioni di rilasciare autonomamente la DID o dovesse riscontrare difficoltà durante il rilascio, può recarsi presso un operatore accreditato in Regione Lombardia per i servizi al lavoro o presso un Centro per l’Impiego per farsi supportare nella modalità di rilascio.

  • presso un operatore accreditato in Regione Lombardia per i servizi al lavoro. In tal caso dovrà ugualmente dotarsi di TS-CNS e del relativo PIN oppure accedere tramite modalità di autenticazione SPID

  • presso il Centro per l’Impiego (CPI), competente per domicilio, presentando i documenti necessari all’identificazione (carta d’identità, patente, passaporto, permesso di soggiorno). In questo caso è possibile rilasciare la DID in forma telematica anche in mancanza del PIN della CNS/CRS in quanto il CPI, dopo aver identificato la persona, opera con “modalità intermediata”

Link utili:

Pagina "Lavoro e formazione" di Regione Lombardia

Pagina aggiornata al 05-07-2021