Struttura organizzativa

L’organigramma è la rappresentazione grafica delle strutture (i settori) di massimo livello nei quali l’ente si suddivide al fine di svolgere al meglio le proprie attività.

L’organigramma è tendenzialmente stabile ma non statico: può, infatti, essere variato a seconda degli obiettivi che l’ente deve perseguire, in quanto è uno strumento concreto per la gestione delle attività che sono assegnate alla Provincia.

La struttura organizzativa della Provincia è suddivisa in:

  1. settori, unità organizzative di massimo livello, alle quali è preposto un dirigente
  2. servizi, unità organizzative di livello intermedio;
  3. uffici, unità organizzative di base, normalmente ricomprese nei servizi.

Il Presidente, previa verifica dei fabbisogni occupazionali e previa informazione delle rappresentanze sindacali, definisce l’articolazione della organizzazione nelle strutture di massima dimensione, che viene rappresentata graficamente nell'organigramma.

L'organigramma è suscettibile di revisione al fine di assicurarne la coerenza agli indirizzi politico-amministrativi e la funzione strumentale rispetto agli obiettivi da perseguire. Nell’ambito di ogni struttura le determinazioni per l’organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione del personale sono assunte in via esclusiva dai dirigenti con la capacità e i poteri del privato datore di lavoro, nel rispetto degli atti e dei regolamenti interni di cui al comma successivo.

I settori sono costituiti da un complesso di risorse umane e strumentali e gestisce un insieme omogeneo di servizi. Può essere di staff, se svolge prevalentemente funzioni dirette all’interno dell’ente (ad esempio, il settore Risorse umane) o di line, se gestisce interventi e servizi per la collettività esterna

Il coordinamento tra settori è garantito dal direttore generale, se nominato,  ovvero dal segretario generale, fermi restando i compiti assegnati al coordinatore d’area.

Nell’ambito di ciascun settore, spetta al dirigente individuare i servizi secondo criteri di razionale suddivisione dei compiti. Anche i servizi sono suddivisioni interne che periodicamente possono essere ridefiniti in ragione degli obiettivi e dei programmi di attività  Gli uffici sono le unità organizzative di base che garantiscono, qualora sia necessario, l’ulteriore suddivisione dei compiti all’interno dei servizi.

Organigramma

Grafico organigramma anno 2015

Grafico organigramma anno 2016

Grafico organigramma anno 2020

Grafico organigramma anno 2021

Articolazione degli uffici 2015

Articolazione degli uffici 2016

Articolazione degli uffici 2017

Articolazione degli uffici 2018

Articolazione degli uffici 2019

Articolazione degli uffici 2020

Articolazione degli uffici 2021

Competenze anno 2015

Competenze anno 2016

Competenze anno 2020

Competenze anno 2021

Personale in servizio nei vari settori al 1° gennaio 2016

Personale in servizio nei vari settori al 31 dicembre 2017

Personale in servizio nei vari settori al 1° dicembre 2019

Personale in servizio nei vari settori al 1° giugno 2020

Personale in servizio nei vari settori al 1° marzo 2021

Per informazioni:
Tel. 0372 406216 - 0372 406291
Fax. 0372 406824
personale@provincia.cremona.it
Pagina aggiornata al 09-03-2021